Cineteca Nazionale

La Cineteca Nazionale è uno tra i maggiori archivi cinematografici europei, ricco di oltre 120.000 pellicole compreso il patrimonio dell'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa di Ivrea.

Alla conservazione di questo prezioso patrimonio, la Cineteca Nazionale affianca un'intensa attività di diffusione culturale, con una propria programmazione presso il cinema Trevi di Roma e mettendo a disposizione di manifestazioni nazionali ed internazionali prive di finalità commerciali parte del patrimonio conservato (catalogo di circolazione).

La Cineteca Nazionale e' impegnata nel restauro del cinema italiano: ogni anno vengono restaurati e riproposti sia grandi capolavori sia opere "minori", nel rispetto della complessa articolazione della nostra cinematografia.

Logo del Festival di Locarno

Il CSC - Cineteca Nazionale a Locarno. La retrospettiva Titanus propone oltre cinquanta film e tre restauri

La Fondazione CSC-CN e FILM Ferrania restaurano film del patrimonio nazionale.
 
Solvi - Peroni
 
"Senza pietà" di Alberto Lattuada (1948)

A Venezia cinque classici del cinema italiano restaurati da CSC - Cineteca Nazionale

La Cineteca Nazionale presenta nella sezione Venezia Classici della 71° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica film di De Sica, Lattuada, Manfredi, Montaldo, Scola.
 
Consegna dei diplomi del Centro Sperimentale di Cinematografia 2014. Nella foto da sinistra: Marcello Foti, Dario Franceschini, Roberto Perpignani, Gabriella Pescucci, Paolo Sorrentino e Stefano Rulli

Consegna dei Diplomi del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma

Giovedì 10 luglio 2014 si è svolta la cerimonia della Consegna dei Diplomi agli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia alla presenza del Presidente del CSC Stefano Rulli e del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini.
 
Fernando Birri